Manutenzione caldaie a Firenze – Miglior servizio controllo manutenzione caldaie Toscana

La caldaia, che sia tradizionale o di nuova generazione, a condensazione, a bisogno di regolari controlli di manutenzione. Ci sono poi degli specifici obblighi da rispettare per essere in regola con la propria caldaia, delle scadenze periodiche per il controllo caldaie. Vediamo il miglior servizio a Firenze e in Toscana

Quando fare la manutenzione e il controllo della caldaia a Firenze e in Toscana – Le scadenze

Per gli impianti termici la normativa nazionale in vigore prevede l’obbligo di regolari controlli. Questo sia per impianti per il riscaldamento con produzione di calore – caldaie .. – sia per il raffrescamento estivo, climatizzatori fissi.
Al riguardo la Regione Toscana ha emanato una propria disciplina in materia di energia, recependo in buona sostanza i riferimenti normativi nazionali. Oltre a rispettare la normativa vigente, effettuando una corretta manutenzione e i  vari controlli, si avrà una minore spesa per i consumi, un minor inquinamento dell’aria e maggiore sicurezza degli impianti e dei locali serviti. La frequenza degli interventi dipende dal tipo di controllo da eseguire, la normativa distingue:

  • manutenzione: controllo periodico ai fini della sicurezza delle persone e delle cose;
  • controllo dell’efficienza energetica: controllo del rendimento energetico, tramite un’analisi dei fumi di scarico.

Per quanto riguarda la frequenza della manutenzione, spetta all’installatore stesso fornire  le  istruzioni tecniche. Se queste fossero disponibili, tale dichiarazione sarà scritta dal manutentore, secondo quanto previsto dalle normative UNI e CEI per gli specifici componenti.

Vedremo in un prossimo articolo la periodicità delle scadenze dei controlli di manutenzione, a seconda della potenza e della tipologia dell’impianto.

Quando è possibile accendere la caldaia in Toscana?

In Italia viene stabilito un calendario preciso che indica quando è possibile attivare gli impianti termici per il riscaldamento invernale. Il periodo e l’orario giornaliero variano a seconda  della zona climatica di appartenenza del comune, ecco  un elenco della zona climatica dei comuni toscani. Nella Regione Toscana:

  • zona A: dal 1° dicembre al 15 marzo – 6 ore giornaliere
  • zona B:  dal 1° dicembre al 31 marzo – 8 ore giornaliere
  • zona C:  dal 15 novembre al 31 marzo – 10 ore giornaliere
  • zona D:  Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena dal 1° novembre al 15 aprile – 12 ore giornaliere
  • zona E: Arezzo dal 15 ottobre al 15 aprile – 14 ore giornaliere
  • zona F nessuna limitazione

In caso di temperature rigide i sindaci dei comuni potranno stabilire deroghe e ampliare il periodo e la durata giornaliera.
Anche per quanto riguarda le temperature massime invernali e minime estive sono stabiliti dei limiti:

  • Riscaldamento invernale:
    • 18°C +2°C di tolleranza per edifici non residenziali abitati ad attivita’ industriali, artigianali e assimilabili
    • 20°C +2°C tolleranza per edifici residenziali e tutti gli altri edifici
  • Climatizzazione estiva:
    26°C – 2°C tolleranza per tutti gli edifici

Miglior servizio controllo manutenzione caldaie in Toscana e a Firenze

Come trovare il miglior servizio di manutenzione caldaie? Gli strumenti a disposizione sono due: il primo sicuramente Google, che a seconda della “interrogazione” che facciamo ci fornisce dei risultati che, se non probatori, sono almeno indicativi. Anche il sito stesso della azienda di manutenzione e la sua presenza social possono essere in grado di indicare accuratezza o meno dell’azienda stessa. Chi non investe in marketing spesso non investe neanche in professionalità.

Un altro controllo puo’ essere fatto sul “sentiment” espresso sui social dai clienti. Commenti e recensioni negative o positive su Facebook, Google e via dicendo sono sicuramente la cartina al tornasole di come i controlli, la manutenzione e i costi siano visti da chi li ha “provati”.

Ovviamente ci sono degli strumenti professionali e meno empirici per fare questo controllo e scoprire il miglior servizio controllo manutenzione caldaie Toscana, con un occhio di riguardo alle aziende che operano a Firenze. Ne parleremo presto.

Manutenzione caldaie a Firenze – Miglior servizio controllo manutenzione caldaie Toscana

Nuova Sabatini: come finanziare l’acquisto di macchinari e attrezzature nel 2022