ALESSANDRO BORGHESE VOLA A EDIMBURGO PER UNA SFIDA NATALIZIA TRA I CASTELLI SCOZZESI

Una nuova iconica sfida attende Chef Alessandro Borghese, che questa settimana, per il nuovo episodio di Alessandro Borghese 4 Ristoranti – domenica 18 dicembre su Sky e in streaming su NOW – vola a Edimburgo alla ricerca del miglior ristorante italiano della Capitale scozzese

DOMENICA 18 DICEMBRE IN PRIMA SERATA  SU SKY E IN STREAMING SU NOW

Caratteristica e piena di storia, tra guglie, castelli, arte e quartieri storici, a Edimburgo gli italiani sono tantissimi: quella tricolore, infatti, è la terza comunità della Scozia, e per il 37% è composta da persone che vivono proprio in città. E ovviamente questi numeri fanno sì che i ristoranti italiani a Edimburgo non si contino: tra locali storici fedelissimi alla tradizione e altri più innovativi perché creati dalla nuova generazione, ciò che li accomuna è l’italianità dei menu, che spaziano dalle lasagne alla bolognese alle polpette, dalla carbonara alla porchetta. Un vero e proprio angolo d’Italia a migliaia di chilometri dai nostri confini.

Ma l’esperienza può diventare ancor più unica nel periodo di Natale: quando la città diventa coloratissima e affascinante per l’atmosfera natalizia, anche i ristoranti italiani si adeguano per trasportare gli italo-scozzesi nella Penisola con i sapori e i piatti più tipici delle nostre feste. E così Alessandro Borghese parcheggia per questa settimana il suo van dai vetri oscurati per salire a bordo del classico taxi scozzese, e va alla ricerca del miglior ristorante italiano a Edimburgo, in una puntata suggestiva piena di colori e tradizioni natalizi.

In gara in questo episodio – atteso in prima assoluta per domenica 18 dicembre in prima serata su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go – ci sono “Giuliano’s Restaurant” di Giuliano, “Terra Marique” di Ilaria, “Locanda De Giusti” di Rosario ed “Frizzante Proseccheria” di Pasquale.

Immutate anche in terra scozzese le regole alla base di Alessandro Borghese 4 Ristoranti: quattro ristoratori con qualcosa in comune, ognuno desideroso di dimostrare di essere il migliore in una determinata categoria, sono in gara per ottenere l’agognato, amatissimo e inconfondibile “dieci” dello chef. Ogni ristoratore invita gli altri tre che, accompagnati da Borghese, commentano e votano con un punteggio da 0 a 10 location, menu, servizio, conto del ristorante che li ospita e la categoria Special, che cambia di puntata in puntata: tutti e quattro gli sfidanti, infatti, dovranno confrontarsi su uno stesso piatto, protagonista di quella puntata, così da rendere la gara tra loro sempre più diretta e intensa, senza esclusione di colpi.

In questa puntata, la categoria special è il più conosciuto e amato tra i dessert italiani, il tiramisù.

Come da tradizione, anche questo pasto sarà preceduto dalla scrupolosa ispezione dello chef Borghese della cucina del ristorante. Tutto verrà osservato nei minimi dettagli, per un’analisi che proseguirà poi durante il pasto, concentrandosi sul personale di sala, messo alla prova su accoglienza, servizio al tavolo, descrizione del piatto e del vino. Solo alla fine si scoprirà il giudizio di chef Borghese, che con i suoi voti può confermare o ribaltare l’intera classifica.

In palio per il vincitore di puntata, l’ambitissimo titolo di miglior ristorante e un contributo economico da investire nella propria attività.

Il viaggio di Chef Borghese tornerà poi in Italia, a partire da domenica 1° gennaio 2023, e proseguirà in alcuni dei luoghi più affascinanti e caratteristici come, tra gli altri, Napoli, Ortigia (Siracusa), le Cinque Terre.

Tutti i ristoranti che partecipano al programma sono identificabili attraverso un “bollino” 4 RISTORANTI esposto all’esterno, una rete di locali testati da chi se ne intende: i ristoratori stessi.

4 RISTORANTI – I RISTORANTI IN GARA NELL’EPISODIO DI EDIMBURGO

Giuliano’s Restaurant”: Giuliano è il titolare, insieme al suo amico e socio Angelo, del ristorante, che porta il suo nome, aperto nel 1990. Giuliano è marchigiano e si è trasferito a Edimburgo nel 1981, ma già dal 1975 la frequentava spesso perché lavorava poco fuori città. Il ruolo di Giuliano nel ristorante è il contatto con il cliente, gli piace stare con i suoi ospiti e questo gli è valso anche una certa fama nella città. Pur non essendo chef, è un grande appassionato di cucina e l’ultima parola sulla scelta dei piatti nel menu è sua. Giuliano è un uomo schietto e come capo ammette di non essere molto rigido, anzi si definisce «alla buona». Al “Giuliano’s” la cucina è tipica italiana, si mangiano dei classici italiani come il ragù alla bolognese, ma si tende ad utilizzare carne e pesce solamente scozzese. Non mancano inoltre piatti inventati con ingredienti tipicamente italiani che però vanno incontro alle richieste dei clienti scozzesi (anche se spesso i clienti fanno delle richieste ben lontane dalle ricette originali italiane, come il vitello alla parmigiana). Il “Giuliano’s Restaurant” si trova di fronte al teatro di Edimburgo, una zona che anni fa era il luogo in cui si stabilivano gli immigrati italiani. Il locale è il classico ristorante italiano anni ‘90, in stile retrò, che comunque propone un ambiente caldo e accogliente.

Terra Marique”: Ilaria è la titolare e manager di sala del ristorante, aperto da ottobre 2019 insieme al socio e amico Fabrizio. Ilaria, originaria di Vieste, ad appena 20 anni si è trasferita a Edimburgo: per lei è stata «la decisione più saggia e più importante della mia vita». Dopo dieci anni di gavetta ha deciso di intraprendere un percorso tutto suo con il “Terra Marique”. Ilaria è una ragazza molto intraprendente e determinata, molto orgogliosa del suo locale. Ilaria non ha voluto ricreare il classico ristorante italiano all’estero con piatti di pasta e pizza, ma propone una cucina mediterranea, con un menù ristretto e ricercato. Ilaria ama girare negli altri ristoranti, soprattutto quelli italiani, è molto attenta sul servizio e sul comportamento del personale di sala. Il ristorante si trova in pieno centro a Edimburgo, ai piedi del Castello; il ristorante è piuttosto contenuto e intimo, con un’atmosfera molto ricercata, informale ma elegante, e Ilaria e Fabrizio hanno voluto creare invece un ambiente più giovanile e “fresco”.

Locanda De Giusti”: chef e titolare, Rosario vive ad Edimburgo da 36 anni, da quando si è trasferito in pianta stabile lì, da giovanissimo, perché «a Napoli le cose non andavano molto bene». Dopo aver aperto il suo primo ristorante nel 2000, nel 2009, a causa della crisi finanziaria, perse tutto; così, come una rivincita, nel 2014 rilevò la “Locanda De Gusti”. Rosario definisce la sua cucina come «una cucina colorata, ho voluto portare Napoli ad Edimburgo, andando controcorrente come un salmone». Secondo lui a Edimburgo la cucina turistica fatta di panna e simili è quella che fa guadagnare di più, ma nonostante questo la proposta del suo ristorante cerca di rispecchiare nel miglior modo possibile la cucina tradizionale italiana. Per quanto si trovi bene a Edimburgo, Rosario stesso dice che gli manca la sua Napoli. È molto orgoglioso di essere uno dei pochi italiani in città a proporre i veri sapori del nostro Paese. La “Locanda De Gusti” si trova nella zona poco fuori le vecchie mura della città, nella parte est del Castello, in quello che anticamente era parte di una tenuta agricola scozzese. È un locale curato con 28 coperti, con una mise-en-place semplice ma che ha sempre un occhio per i dettagli.

Frizzante Proseccheria”: Pasquale, originario di Gragnano, vive a Edimburgo da 45 anni. Ha una storia ricca e rocambolesca, nella sua vita ha sempre dovuto cavarsela e arrabattarsi tra studio e lavoro, ha abbandonato la sua terra natìa per scappare dalla situazione economica precaria alla ricerca di una vita migliore. Sposò una ragazza di Edimburgo e quindi decise di trovare successo in Scozia. Dopo varie attività aperte e successivamente chiuse, ha deciso di rimettersi nella ristorazione aprendo nel 2012 il “Frizzante Proseccheria”. Qui Pasquale è il padrone di casa, si occupa dell’accoglienza e della sala. Giuliano è schietto e simpatico ma molto esigente sul lavoro, non le manda a dire a nessuno. La cucina del suo ristorante è «mezza italiana, mezza inventata»: Pasquale cerca infatti di utilizzare ingredienti italiani ma che accontentino anche il palato degli scozzesi. Il ristorante si trova a pochi passi a Princes Street, una delle arterie principali di Edimburgo nonché via dello shopping, cuore pulsante della città: il “Frizzante Proseccheria” è in una zona strategica, vicinissimo a diversi teatri, e diventa così il ristorante preferito da chi si appresta a una serata a teatro.

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars – Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Banijay Italia ha portato a bordo dei nuovi episodi di “Alessandro Borghese 4 Ristoranti” Generali Italia, RCH – registratori di cassa, Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti Docg.

“Alessandro Borghese 4 Ristoranti” è una produzione originale Sky realizzata da Banijay Italia.

Scritto da Alessandro Borghese, Nicola Lorenzi e Marco Tangerini. La regia è di Gianni Monfredini.

ALESSANDRO BORGHESE 4 RISTORANTI è ogni domenica in prima serata su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go

skyuno.it/4ristoranti
Hashtag ufficiale #Ale4Ristoranti
Facebook facebook.com/AlessandroBorgheseOfficialPage | facebook.com/SkyItalia
Twitter @BorgheseAle | @SkyItalia
Instagram @BorgheseAle | @SkyItalia
Pinterest AleBorghese
 comunicato Ufficio Stampa Sky

Leggi Programmi televisivi cucina: miglior social media manager Toscana

4 RISTORANTI ALESSANDRO BORGHESE VOLA A EDIMBURGO PER UNA SFIDA NATALIZIA TRA I CASTELLI SCOZZESI